Ti segnaliamo

Esercizi per la spalla

es_5smallMobilità: rappresenta la capacità di muovere il braccio in tutte le direzioni e con la maggiore ampiezza possibile.Esercizi isometrici: permettono un allenamento della forza, senza spostamento del segmento interessato; si utilizzano nelle prime fasi in presenza di dolore o quando la mobilità è ancora ridotta.

es_4smallEsercizi con elastici: sono specifici e “fondamentali” per il recupero graduale della forza dei gruppi muscolari interessati dalla patologia.Tutti gli esercizi per il recupero della forza devono essere eseguiti in assenza di dolore. In presenza di dolore si consiglia di modificare il “range” di movimento e/o di ridurre il numero delle ripetizioni.

es_2smallE’ opportuno che i pazienti seguano l’iter riabilitativo stabilito. L’esecuzione degli esercizi proposti nella guida, non deve essere considerata “una perdita di tempo”, bensì un valido aiuto per ottenere il miglior risultato possibile.

ESERCIZI DOMICILIARI
Lo scopo di questo opuscolo è quello di fornire una guida di facile consultazione per tutti i pazienti che , in seguito ad un dolore di spalla o come conseguenza di un intervento chirurgico, necessitano dell’esecuzione di esercizi specifici. La mobilità e la forza rappresentano due requisiti fondamentali per il recupero funzionale della spalla. Solo con una buona mobilità si può raggiungere uno sviluppo ottimale della forza; al tempo stesso il movimento completo è indice di minor dolore. E’ compito del fisioterapista indicare al paziente quali esercizi svolgere, in relazione alla patologia e alla tempistica. Gli esercizi che seguono sono suddivisi per gruppi, in relazione all’obiettivo da raggiungere.BUON LAVORO!!!